Le 8 superstizioni cinesi sui casinò

Superstizione gioco 13694

LinkedIn A chi non è mai caduta una tazzina di sale qualche volta? Chi non ha mai rotto uno specchio o visto un gatto nero attraversargli la strada? Effettivamente questo detto trova riscontro in moltissime persone, tanto che alcuni di noi si trovano constretti a scegliere tra il tavolo verde o un partner accanto. È certo che nessuno sia completamente libero dalla superstizione, in quanto questa fa parte integrante delle nostre tradizioni. Dal tenere in casa un ferro di cavallo appeso al muro a incrociare le dita, ognuno ha il suo rituale o oggetto magico al quale affidarsi regolarmente prima di un esame importante, di un colloquoio di lavoro, o di giocare alla roulette. In certi casi, alcuni degli oggetti più utilizzati dai giocatori per attirare la fortuna, sono in realtà oggetti più conosciuti come dei veri e propri porta iella, come il color giallo o puntare sul numero Come accade spesso gli scommettitori che vincono una grossa somma dopo un rituale superstizioso, saranno molto più inclini a convertire quel rituale sporadico in una vera e propria routine da rispettare rigorosamente.

1. Via i Libri!

Sei superstizioso? Quasi tutti neghiamo di esserlo, ma a quanti capita di attivitа cose per evitare la sfortuna? Sopratutto se stiamo giocando una bella conto di poker, roulette o blackjack.

Superstizione e costumi del casinò: questione di gesti

Anzitutto quelli asiatici. Pensate che queste superstizioni siano un po' stravaganti? Allora non perdetevi quelle riferite ai nostri amici cinesi.

Superstizione e costumi del casinò: ore e colori poi oggetti

La scienza ha già dato una chiarimento oggettiva delle possibilità di vincere oppure meno con la teoria delle probabilità. Anche la psicologia ha cercato di analizzare il fenomeno. I giocatori tendono ad analizzare le loro vincite e perdite in cerca di identificarne le cause.

Leave a Reply

Your email address will not be published.*